Vivere bene

Farmaci in vacanza: le regole per partire sicuri e protetti

Siamo  nel pieno della stagione estiva e, per la maggior parte di noi, stanno per arrivare le tanto desiderate ferie estive: tempo di viaggi in località turistiche, al mare, in montagna, in città d’arte, oppure oltreoceano … l’importante è “staccare la spina” e rilassarsi.

Per chi desidera andare in vacanza tranquillo è necessario preparare per tempo il beauty dei medicinali, utile per sentirsi protetti e sicuri nel caso non dovessimo sentirci bene.

Ma cosa mettere in borsa per tutelare la nostra salute?

Sono state stilate alcune regole semplici da parte di Anmar, l’Associazione malati reumatici, presentate poche settimane fa al congresso europeo Eular, a Madrid.

Innanzitutto è bene farsi prescrivere dal proprio medico di base un antibiotico ad ampio spettro nel caso si venisse a contrarre un’infezione durante il viaggio; prima di partire è opportuno lasciare una copia della ricetta medica dei farmaci che si assumono abitualmente ad un amico o ad un famigliare, in quanto, in caso di smarrimento o di un viaggio prolungato è possibile farsi spedire la ricetta via fax o per email.

Ma non solo: è bene mettere in borsa alcune buste di ghiaccio istantaneo per fare impacchi in caso di ematomi o altri disturbi, se si viaggia in aereo è meglio dividere i farmaci in due valigie; portare con sé alcune siringhe preriempite, inserite in un apposita busta trasparente da mostrare all’imbarco.

Se si affronta un viaggio piuttosto lungo in auto, è bene concedersi una sosta ogni due ore per sgranchirsi le gambe, oppure se si viaggia in treno, pullman o aereo, è meglio camminare per qualche minuto in corridoio per evitare arti gonfi e dolenti.

Con queste poche utilissime regole, potrete partire per la vacanza sereni e tranquilli.

Share: