Ginecologia

JULIET, la Terapia Laser rivoluzionaria che migliora la salute intima delle Donne.

Donna JulietIl parto e la menopausa sono solo due degli eventi fisico/ormonali che causano dei cambiamenti nella vita della donna. Molto spesso, questi sono legati a sintomi fastidiosi quali:

  • prurito vaginale,
  • irritazione,
  • scarsa lubrificazione durante i rapporti sessuali (e, quindi, sensazioni spiacevoli che vanno a sostituirsi alla gratificazione),
  • secchezza in genere e
  • perdita involontaria di urina (specie dopo il parto).

Nella cultura femminile, questi vengono considerati inevitabili conseguenze legate a queste “tappe” della vita tanto che milioni di donne al mondo ne soffrono ogni giorno senza nemmeno parlarne con il proprio medico.

Fortunatamente, la tecnologia corre in aiuto: in questo articolo, descriveremo un sistema rivoluzionario per risolvere o alleviare questi spiacevoli malesseri.

 

JULIET 

Juliet è il nuovo concept di trattamento per la salute ginecologica delle donne.

Consiste in un manipolo combinato con la più moderna tecnologia laser a luce pulsata che irradia delicatamente le pareti vaginali in modo da stimolare (in maniera selettiva) la sintesi di collagene nello strato della sotto-mucosa. La precisione è tale da preservare i tessuti circostanti da qualsiasi effetto indesiderato.

La sub-mucosa, infatti, è uno strato della parete vaginale ricco di collagene e può essere spronato ripristinandone il metabolismo originario.

Grazie al processo di neocollagenogenesi del tessuto connettivo, la mucosa interna riacquista elasticità e lubrificazione riguadagnando spessore e morbidezza.
Gli effetti benefici sono:

  • il ripristino del pH naturale della struttura,
  • il rafforzamento del tessuto vaginale,
  • la immediata attenuazione dei sintomi di cui sopra
    • prurito
    • irritazione
    • il dolore durante i rapporti
    • perdita involontaria di urina.

Ulteriori miglioramenti si avranno durante tutto il mese successivo al trattamento.

Per quanto riguarda l’igiene e la comodità, il manipolo è realizzato in acciaio inossidabile con una finestra in quarzo e, al suo interno, uno specchio in oro con un design che assicura facilità di inserimento e di sterilizzazione.

 

QUALCHE DATO IN PIU’

Risultati clinici su grandi campionature riferiscono:

  • livello di soddisfazione 97%,
  • effetto collaterale 0%,
  • miglioramento della pressione del muscolo pelvico 60%,
  • restringimento del canale vaginale 17%,
  • miglioramento del tono vaginale 100% (sei mesi dopo)
  • vita sessuale più soddisfacente 84%
  • assenza di incontinenza urinaria da sforzo 80% (dopo 120 giorni)

 

Istologicamente parlando (analizzando i campioni cellulari):

  • quelli prelevati prima del trattamento presentano un epitelio corneificato (più duro e meno elastico),
  • il prelievo al giorno 7 (dopo un trattamento), mostra un epitelio ben organizzato, dotato di una struttura compatta e con la presenza di numerosi nuclei sia negli strati più profondi che in quelli superficiali (indice di una buona vitalità dei tessuti).

 

COME FUNZIONA IL TRATTAMENTO?

Si tratta di una procedura ambulatoriale indolore che richiede meno di 15 minuti e che non ha effetti collaterali.

La tecnica offre una attenuazione dei fastidi già dopo un trattamento con ulteriori miglioramenti durante il mese successivo.

Sdraiata sul lettino, il ginecologo inserirà la sonda laser nella vagina e l’energia luminosa sarà trasmessa per mezzo di impulsi.
A seconda della gravità dei sintomi, il medico potrà raccomandare un secondo trattamento dopo qualche settimana.
Il ritorno all’attività sessuale è possibile già dopo 72 ore.

cta-prenota

Share: