Benessere

Il decalogo per vincere il caldo

caldo torridoSiamo oramai nel pieno dell’estate e, anche se il gran caldo non è ancora arrivato in tutta Italia, in alcune zone della nostra penisola le temperatura hanno iniziato ad alzarsi.

Per questo motivo, abbiamo deciso di riprendere i “Dieci consigli utili per vincere il caldo” del Ministero della Salute: semplici regole comportamentali, particolarmente utili per quelle fasce di popolazione più colpite (per conoscere le categorie maggiormente a rischio, leggete l’articolo “È arrivato il caldo torrido: proteggi la tua salute!”), in grado di ridurre i rischi dovuti alle alte temperature.

  1. Uscire di casa nelle ore meno calde della giornata.
    Evitare quindi di uscire nelle ore più torride, dalle 11.00 alle 18.00. Nel caso in cui ci fosse necessità di uscire in questo lasso di tempo, proteggersi adeguatamente utilizzando cappelli, occhiali da sole e creme solari;
  2. Indossare un abbigliamento adeguato.
    Optare quindi per abiti leggeri, non aderenti e preferibilmente realizzati con fibre naturali per permettere un’adeguata traspirazione della cute;
  3. Rinfrescare l’ambiente domestico e di lavoro.
    Tenere le finestre chiuse durante le ore più calde e schermarle con l’utilizzo di tapparelle o tende. Nel caso di utilizzo dell’aria condizionata, ricordarsi di regolare la temperatura tra i 24°C e i 26°C, di provvedere alla loro pulizia e manutenzione e di coprirsi adeguatamente nel passaggio da un ambiente caldo a uno più freddo;
  4. Ridurre la temperatura corporea.
    Bagnarsi spesso il viso e le braccia con acqua fresca e far bagni o docce con acqua tiepida;
  5. Ridurre il livello di attività fisica.
    Durante le ore più calde, è bene evitare sforzi fisici intensi all’aria aperta;
  6. Bere con regolarità e scegliere un’alimentazione corretta.
    Sforzarsi di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, evitando gli alcolici e limitando bevande gassate o troppo fredde. Per quanto riguarda l’alimentazione, preferire cibi ricchi d’acqua, come frutta e verdura, e porre particolare attenzione alla conservazione degli alimenti;
  7. Adottare le adeguate precauzioni se si esce in macchina.
    Prima di salire in un’auto ferma al sole, è importante aprire gli sportelli e proseguire poi il viaggio con i finestrini abbassati oppure utilizzare il sistema di climatizzazione. Se si viaggia con dei bambini, verificare la temperatura dei seggiolini e non lasciare mai, nemmeno per pochi minuti, persone o animali nell’auto in sosta;
  8. Conservare i farmaci nel modo corretto.
    Seguire scrupolosamente le modalità di conservazione riportate sulla confezione del farmaco, evitando l’esposizione a fonti di calore;
  9. Adottare particolari precauzioni nel caso di categorie di persone a rischio.
    Con temperature sopra la media, gli anziani, coloro che soffrono di patologie croniche o chi assume farmaci deve osservare le seguenti precauzioni:

    • Consultare il medico curante per verificare un’eventuale correzione della terapia e della frequenza dei controlli medici;
    • Segnalare al proprio medico qualsiasi malessere;
    • Non sospendere di propria iniziativa la terapia in corso;
  10. Prendersi cura delle persone a rischio.
    Quando il caldo torrido si prolunga, è bene prestare il proprio aiuto a familiari o conoscenti anziani, specialmente se vivono soli, nelle faccende quotidiane (pulizie domestiche, spesa, farmacia, …).

Scarica l’opuscolo del Ministero della Salute »

Share: