Cure fisiche

La riabilitazione con la terapia tecar

terapia tecarLa terapia Tecar è una tecnica di riabilitazione in grado di stimolare energia dall’interno dei tessuti biologici, riattivando i processi riparativi e infiammatori, senza la necessità di proiezione di energia radiante dall’esterno.

La Tecarterapia rappresenta quindi una vera e propria svolta radicale nel trattamento di tutte le forme traumatiche e algie che interessano le parti molli e le strutture osseo-tendinee e articolari, associabili ad una riduzione nell’efficienza motoria.
In pratica la terapia Tecar è in grado di richiamare le cariche elettriche presenti in tutto il corpo, sfruttando il principio di funzionamento del condensatore: un elettrodo è collegato ad un generatore con frequenza 0,5 Mhz e l’altro è costituito dal tessuto biologico.

La terapia Tecar può essere utilizzata per trattare differenti patologie:

  • Algodistrofie
  • Artrosi
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Lesioni tendinee
  • Distorsioni
  • Contratture, stiramenti e strappi muscolari
  • Lombalgie e sciatalgie
  • Cervicalgie
  • Esiti di traumi ossei e legamentosi

Rappresenta una delle terapie ad alto indice di efficienza, consentendo un aumento dell’attività metabolica, un aumento della produzione di ATP, un aumento della circolazione ematica e del drenaggio linfatico, garantendo effetti favorevoli già dalle primissime applicazioni.

Un ulteriore, fondamentale, vantaggio della Tecarterapia rispetto alle altre terapie energetiche è rappresentato dalla possibilità di interessare anche strati profondi, non trattabile tramite trasferimenti esterni di energia.
Infine, si tratta di una tecnica che non presenta effetti collaterali e che può essere associata ad altri tipi di terapie.

Share: